Agricoltura biologica – Fa bene alla natura, fa bene a te.

Carote

Descrizione:

è una radice. Presenta foglie profondamente laciniate, nel primo anno disposte a rosetta sulla "testa" della radice. Se lasciata salire a fiore, nel secondo anno emette uno stelo ramificato, alto fino a 1,5 metri, portante piccoli fiori bianchi riuniti a due a due in infiorescenze a ombrella composta. I semi sono piccoli (1.000 semi pesano 1,4 g), grigio-bruni, piano-convessi, dal forte odore aromatico. Fittone lineare, quasi cilindrico, con una breve collettatura verdastra-violacea.

Origine:

la carota spontanea è diffusa in Europa, in Asia e nel Nord Africa. Ne esistono molte e diverse cultivar che sono coltivate in tutte le aree temperate del globo. In Italia la sua coltivazione è molto diffusa. Nel cuneese è rinomata la carota di San Rocco Castagnaretta.

Sapore:

polpa tenera e croccante ed un gusto dolce.

Curiosità:

in origine la carota era di colore viola, ma ne esistevano anche varietà bianche e gialle.

Fa bene perché:

le radici hanno ottime qualità alimentari perché ricche di glucidi di facile digeribilità, di beta-carotene e di vitamine del gruppo B, C, PP,D ed E nonché di sali minerali e zuccheri semplici quali il glucosio.  Per questo motivo il suo consumo favorisce un aumento delle difese dell’organismo contro le malattie infettive.

Categoria :

Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dic